*** CARATTERISTICHE TECNICHE DEL POLIURETANO A SPRUZZO ***

 

POTERE ISOLANTE  La proprietà principale del poliuretano a spruzzo non trova rivali nei normali coibenti usati in edilizia, efficace sia dall’interno verso l’esterno e viceversa, riduce fortemente i costi e i consumi con minore emissione di CO2, risparmiando e aiutando l’ambiente, mentre si vive in una casa confortevole in tutte le stagioni.


CONDUCIBILITA' TERMICA del poliuretano a spruzzo è molto bassa, ossia il massimo isolamento termico che permette di usare spessori minori ottenendo il risultato voluto.

(conducibilità termica stabilizzata è ʎD 10 °C W/mK = 0,030)

ASPETTO
Il poliuretano a spruzzo è un materiale sintetizzato di origine organica, duroplastico, molto compatto e non fusibile, con massa espansa rigida e struttura a celle chiuse, risultante dalla reazione tra i composti che prima della miscelazione si presentano allo stato liquido e in seguito a questa, s’innesca una reazione esotermica che li trasforma in solido polimero con reticolazione stabile nel tempo. 
 

RESISTENZA ALLA COMPRESSIONE
Il poliuretano a spruzzo resiste a 25 tonnellate metro quadro (2,5 Kg./cm²) ossia perfettamente calpestabile pochi minuti dopo la posa. E’ utilizzabile su sottotetti praticabili e sottopavimentazioni civili e industriali.

PERMEABILITA' La struttura a celle chiuse >90% rende il poliuretano a spruzzo permeabile al vapore acqueo, ma impermeabile all'acqua metereologica nel caso di temporanea perdita dalle tegole. 

REAZIONE AL FUOCO La resistenza alla propagazione della fiamma (autoestinguenza) del poliuretano a spruzzo da noi applicato è da classificare in classe B III. (euroclasse F)

CAMPO DI UTILIZZO da -20 °C. a +90 °C.

ADESIONE E ELASTICITA’
Con il poliuretano si fabbricano moltissimi collanti, pertanto è evidente che su un fondo pulito e asciutto anche se irregolare con tubabzioni, cavi elettrici, o altro, l'adesione sarà perfetta, creando con esso un corpo unico.
L’adesione unita alla sua elasticità gli permette di assorbire i normali movimenti del supporto (cemento, legno, acciaio, vetro, ecc.) senza danni.

INATTACCABILE
Il poliuretano resiste all'azione degli idrocarburi presenti in atmosfera, inattaccabile da muffe, microrganismi, non gradito a roditori e uccelli.

 

COMPATIBILITÀ CON L'UOMO
Pochi minuti dalla posa, la polimerizzazione è completa e la schiuma poliuretanica diventa fisiologicamente e chimicamente inerte e insolubile.
Il poliuretano in tutte le sue formulazioni è molto presente nella nostra quotidianità, ad esempio:
Espanso rigido (quello da noi applicato) per I'isolamento di frigoriferi, bollitori, contenitori termici, pannelli, coppelle, ecc.
Espanso flessibile per imbottiture (gommapiuma) di poltrone, materassi, guanciali, vestiti, giocattoli, anche il nuovissimo memory foam viscoelastico modellante per materassi è un poliuretano, ecc.
Espanso Integrale per cruscotti, volanti, braccioli auto, caschi motociclistici, bambole, ecc.
Espanso RIM per mobili, cornici di quadri, paraurti auto, ecc.
Elastomero non espanso è anche impiegato in applicazioni mediche e in protesi di chirurgia,
rivestimenti antiabrasivi, ecc.

DURATA
In pratica la sua durata è limitata solo dalla vita della vostra casa.

SMALTIMENTO
Le schiume poliuretaniche sono considerate rifiuti assimilabili ai rifiuti solidi urbani.
Perciò possono essere smaltite in qualsiasi discarica pubblica.